METEO
icona handicap-ITA

L'organismo di Vigilanza

Informazioni

AdF così come previsto dal Decreto Legislativo 231/2001  ha affidato il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello nonché di proporne l’aggiornamento ad apposito Organismo di Vigilanza (di seguito “OdV”), dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo. L’Organismo di Vigilanza è composto in forma collegiale da tre membri, uno dei quali è nominato Presidente dell’OdV.

  • Edoardo Marroni (Presidente)
  • Luigi Ferrara
  • Maria Grazia Duchi

Per l’espletamento dei compiti assegnati, l’OdV è investito di tutti i poteri di iniziativa e controllo su ogni attività aziendale e riporta esclusivamente al Consiglio di Amministrazione, cui riferisce tramite il proprio Presidente.

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ed il Codice Etico di AdF prevedono la possibilità per tutti coloro che vengano a conoscenza di informazioni relative alla commissione di reati, nonché di fatti e/o comportamenti non conformi alle regole di condotta elaborate da AdF ai sensi del D.Lgs.231/2001, di effettuare segnalazioni spontanee all'Organismo di Vigilanza, preferibilmente utilizzando il seguente indirizzo di posta elettronica dedicato all'Organismo di Vigilanza: odv@aeroporto.firenze.it

Si precisa che al suindicato indirizzo dovranno essere inviate soltanto segnalazioni concernenti sospette violazioni del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e/o del Codice Etico di AdF e non reclami relativi ai rapporti commerciali intrattenuti con AdF. Per garantire la massima riservatezza, tali segnalazioni possono essere effettuate anche in forma anonima utilizzando un’apposita cassetta predisposta all’interno del varco di servizio.

La Società e l’OdV si impegnano, ciascuno per quanto di competenza, a garantire i segnalanti in buona fede contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione e, in ogni caso, è assicurata la riservatezza dell’identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti della Società o delle persone accusate erroneamente o in mala fede.